Menu

HOME

POST IN EVIDENZA

Gianfranco Bo ci propone uno degli esperimenti più famosi al mondo, si fa in cinque minuti ma ha più di 2000 anni di storia: una candela accesa, posta sotto un barattolo, dopo un po’ si spegne. Ma… dopo quanto tempo si spegne? Che cosa si consuma e che cosa si produce durante la combustione? Perché il barattolo si appanna? E se noi ci trovassimo un giorno in un enorme barattolo chiuso con una grande candela accesa? O forse ci siamo già?

In vacanza al mare? Potrebbe capitare di incontrare una medusa! Chi sono questi spettacolari abitanti delle nostre acque che creano qualche problema se l’incontro è troppo ravvicinato?

La rete è piena di siti che danno buoni consigli ai professori su come svolgere il loro lavoro. Seriamente ma non senza un pizzico di umorismo, Gianfranco Bo vi propone una personale rivisitazione di questi decaloghi…

Vi siete mai guardati intorno nella vostra città? Ci sono moltissimi alberi, di moltissime specie diverse. Con questo post (diviso in tre parti dotate di numerosissime foto) vi insegniamo a riconoscere e rispettare il regno vegetale urbano…

MATERIALI & MEDIA

Quanto pesi? Dipende…

A questa semplice domanda rispondiamo spesso con un valore e poi un’unità di misura, per esempio 60 kilogrammi. Ma… (leggi il post)

Spiacevoli incontri in mare

In vacanza al mare? Potrebbe capitare di incontrare una medusa! Chi sono questi spettacolari abitanti delle nostre acque che creano qualche problema se l’incontro è troppo ravvicinato?

La Nebulosa del Granchio, al cui centro è visibile la Pulsar. L'immagine combina in rosso i dati ripresi nello spettro del visibile da Telescopio Spaziale hubble (HST) e in blu quelli X del telescopio Chandra. Crediti: NASA/HST/ASU/J. Hester et al. X-Ray: NASA/CXC/ASU/J. Hester et al.

Le pulsar: strani fari nell’Universo

La storia della fisica è costellata di aneddoti su alcune scoperte avvenute per caso. Basti pensare alla scoperta dei raggi X a opera del fisico tedesco Wilhelm Conrad Röntgen, che intuì l’emissione di questa radiazione sconosciuta mentre, al lavoro su un tubo catodico, vide illuminarsi un foglio.

L’antimateria nella rete!

A fine gennaio 2014, al CERN di Ginevra, grazie all’esperimento ASACUSA, una collaborazione internazionale è riuscita per la prima volta a creare e trattenere un fascio di atomi di anti-idrogeno.

Il primo uomo sulla Luna, Neil Armstrong, opera con il Modulo Lunare. Luglio 1969 Foto NASA.

Di chi è la Luna?

Da qualche settimana, sulla Luna “sventola” bandiera rossa
È il vessillo a cinque stelle della Repubblica Popolare Cinese portata lassù dalla sonda Chang’e-3, allunata il 14 dicembre 2013 nei pressi della piana Sinus Iridum, o Baia dell’Arc

I giocattoli e la scienza: la barca pop-pop

La barca pop-pop è un giocattolo di latta con un semplice motore a vapore, senza parti in movimento, alimentato da una candela o da un fornello a olio. Il nome pop-pop deriva dal suono che fanno alcuni modelli di motore.

Decaloghi per il perfetto insegnante

Se fate una ricerca in Internet con le chiavi “decalogo buon insegnante educatore“, otterrete qualcosa come 200.000 risultati. Usando le chiavi in inglese, i risultati salgono a 5.000.000. La Rete è piena di siti che danno buoni consigli ai professori su come svolgere il loro lavoro. Seriamente ma non senza un pizzico di umorismo, vi propongo alcuni di questi decaloghi.

Buona Pasqua con un fiore molto speciale

La Passiflora deve il suo nome a Giacomo Bosio, storico dell’ordine di Gerusalemme, che nel 1610 notò nella struttura del fiore alcune parti che ricordano i simboli della passione di Cristo. Ho cercato di risalire al documento originale in cui Bosio parla di questo fiore e ho scoperto che…

La nuvola in bottiglia

Avete mai notato che quando si fa saltare il tappo dello spumante, dalla bottiglia esce un po’ di fumo? In realtà non è fumo ma vapore condensato. Partiamo da questa osservazione per creare una nuvola in bottiglia e imparare che relazione c’è fra la pressione atmosferica e il tempo che fa.

scultura di orso polare fatta con sacchetti di plastica intrecciati

La rivoluzione dei bioshopper è made in Italy

Prodotti ecosostenibili, ambiente migliore e innovazione ecologica
Sono le parole chiave della nuova filiera italiana delle bioplastiche, che ha preso lo slancio con la messa al bando nel 2011 dei sacchetti di plastica per la spesa.

Il ponte autoportante di Leonardo da Vinci

Siamo partiti da un disegno di Leonardo da Vinci (1452-1519) che si trova nel Codice Atlantico (Codex Atlanticus) e abbiamo costruito un modello di ponte basato soltanto su due moduli ripetitivi. Poi ci siamo chiesti: “Come facevano a costruirlo, a quei tempi?” Per risolvere il mistero siamo andati fino in Cina, dove già prima del 1200 esistevano strutture simili a quella disegnata da Leonardo.

I giocattoli e la scienza: mirage

Il Mirage è un dispositivo formato da due specchi concavi parabolici che permette di osservare immagini reali tridimensionali. L’effetto è spettacolare: sembra che ci sia davvero un oggetto ma c’è solo luce. Quando provate a prenderlo, la vostre dita non riescono ad afferrare nulla!

20+ piante che potreste incontrare lungo una strada di campagna

In questo articolo vi propongo di fare una passeggiata lungo una strada di campagna. Non c’è bisogno di addentrarsi nei prati e nei boschi, basta osservare le piante che crescono entro 20 m dal bordo della strada.

Onda di pendoli

Il dispositivo chiamato Onda di pendoli vi permette di osservare il moto collettivo di una serie di pendoli aventi lunghezze diverse. L’effetto visivo è spettacolare: i pendoli partono tutti assieme ma ben presto formano un’onda di frequenza crescente e dopo un po’ di tempo ritornano in sincronia. Il dispositivo che vi presento in questo articolo è stato costruito dall’alunno R. Mattia come exhibit scientifico da presentare all’esame di 3° secondaria di primo grado.

La sonda Rosetta ha forma di una scatola di alluminio di 2.8 x 2.1 x 2.0 metri. Gli strumenti scientifici sono montati sulla parte superiore della scatola, mentre i sottosistemi sulla base. Crediti: ESA / AOES Medialab

La missione Rosetta: decifrare l’origine del Sistema solare

La missione Rosetta è il fulcro del programma Horizon 2000 dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea) dedicato all’esplorazione dei corpi minori del Sistema solare.

alti e bassi, statura, vignetta

Europei: più alti di 11 centimetri in 100 anni

Spesso i ragazzi si sentono dire che sono più alti di quanto non fossero i loro nonni.

L’Orto Botanico di Padova in una riproduzione storica. Credit: WIKIPEDIA

Padova: nell’antico Orto spunta un giardino della biodiversità

Da appartato luogo di studio a destination place per cittadini e turisti. Alla veneranda età di 470 anni, il glorioso Orto Botanico di Padova si reinventa puntando sulle nuove tecnologie e sull’apertura al grande pubblico.

La missione GAIA

A fine dicembre 2013 ha avuto inizio la missione dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) denominata GAIA (Global Astrometric Interferometer for Astrophysics).

Pitture rupestri della Cuevas de las Manos, Argentina Credits: Mariano via Wikipedia

E se l’arte l’avessero inventata le donne?

Scarabocchi, cerimonie di iniziazione, riti propiziatori della caccia

L’origine delle pitture rupestri, le antiche raffigurazioni che, con caratteri simili, si ritrovano in diverse parti del mondo, è ancora tutta da svelare.

Migrazione di uccelli. Fonte Wikipedia commons.

Biologia e astronomia: collegamenti inaspettati

La durata dei fenomeni biologici è, in linee generali, infinitamente breve se confrontata con quella delle dinamiche astronomiche.

Brain. Il cervello, istruzioni per l’uso

Emozioni, opinioni, sentimenti, percezioni
È nel cervello che prende forma e viene regolata la nostra esperienza quotidiana, in un flusso ininterrotto di informazioni. In che modo ce lo svela Brain.

Fotogramma tratto da

Cinema e astronomia

Quante volte abbiamo esclamato: “non è possibile!” guardando un film in tv o al cinema?
Sono proprio lo stupore e la meraviglia creati nello spettatore che molto spesso decretano il successo di una pellicola. Ma spesso errori insidiosi si nascondono nei dettagli…

Quanto pesi? Dipende…

Quanto pesi?
A questa semplice domanda rispondiamo spesso con un valore e poi un’unità di misura, per esempio 60 kilogrammi.
Questa risposta nasconde però in sé un grave errore.

Scanning electromicrograph of Staphylococcus aureus bacteria

Noi e i batteri

I batteri sono tra le forme di vita più semplici e più minuscole: i più piccini misurano 2 μm (micrometri) e i più grandi 30 μm, che sarerebbe come dire che dovresti mettere in fila 500 batteri da 2 μm per avere una colonna lunga 1 millimetro

Logo webinar Pearson Italia

Imparare sperimentando

Spiegare la scienza e la tecnologia senza il sostegno di fatti concreti può assomigliare al tentativo di raccontare a qualcuno cosa sia il nuotare senza metterlo mai vicino all’acqua.

Diffusione Homo Sapiens nel mondo

Le razze non esistono

Uno degli idoli sportivi italiani dei più giovani – e non solo – è Mario Balotelli, un ragazzo alto 1 metro e 90 centimetri, dall’accento bresciano che si batte ogni domenica contro difese, portieri e… razzismo.

Luca Parmitano nello spazio intorno alla ISS, trattenuto dal braccio robotico

L’Italia vola nello spazio

L’Italia vola nello spazio. A rappresentarla, in questi mesi del 2013, è l’astronauta Luca Parmitano, Maggiore dell’Aeronautica che è stato selezionato dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) nel maggio 2009.

L’arte e la scienza di mettere le uova in piedi

Fino al 2005 non avevo mai pensato che si potesse far stare un uovo “in piedi” su una superficie perfettamente liscia. La fisica ci insegna che quest’impresa è teoricamente possibile ma si tratta di un equilibrio instabile, perché l’uovo appoggia su un solo punto. Ammesso di riuscirci, nonostante le dita che tremano inevitabilmente per le pulsazioni cardiache, basterebbe la più impercettibile vibrazione o l’aria di un respiro per far cadere l’uovo. In realtà non è così…

La candela sotto il barattolo

È uno degli esperimenti più famosi al mondo, si fa in cinque minuti ma ha più di 2000 anni di storia: una candela accesa, posta sotto un barattolo, dopo un po’ si spegne. Ma… dopo quanto tempo si spegne? Che cosa si consuma e che cosa si produce durante la combustione? Perché il barattolo si appanna all’interno? E se noi ci trovassimo un giorno in un enorme barattolo chiuso con una grande candela accesa? O forse ci siamo già?

La scala dell’Universo

Volete viaggiare sulla Linea Universo e attraversare ogni fermata per sapere, per esempio, quanto misura il più piccolo oggetto visibile a occhio nudo?

Grande scienza con semplici oggetti

A tutti gli insegnanti di scienze, a tutti i genitori, ai nonni, agli zii, a tutti i ragazzi ingegnosi, segnalo un sito indiano che mi ha davvero commosso: Toys from trash. Letteralmente si traduce giocattoli dalla spazzatura ma in realtà gli autori del sito vanno ben oltre: ci insegnano come è possibile fare grande scienza con semplici oggetti di uso comune.

Confronto di un vetro con superficia idrofoba e non idrofoba

L’effetto Lotus e le nanotecnologie

Il Loto Asiatico è una pianta che vive in acque stagnanti, talvolta sporche e fangose. Le sue grandi foglie, tuttavia, si mantengono sempre pulite e riescono a liberarsi persino dai batteri presenti sulla superficie. Partiamo dall’effetto Lotus per introdurre i lettori alla scoperta della nanotecnologia e del nanomondo che da essa ne deriva. Che legame esiste?

Immagini di galassie distorte da lenti gravitazionali. Questo effetto è una delle prove più evidenti della presenza di grandi quantità di materia oscura nell'Universo.

La materia oscura: come vedere l’invisibile?

La cosmologia si occupa di descrivere come è nato, come si sviluppa e come evolverà il nostro Universo.

occhiali da sole colorati

Occhio agli occhiali da sole!

Arriva l’estate e, nelle giornate particolarmente soleggiate, è consigliabile usare gli occhiali da sole. Specialmente per i giovani gli occhiali sono un accessorio d’abbigliamento importante e, come tale, deve seguire i dettami della moda.

La forza centrifuga nell’acqua

La superficie libera dell’acqua ferma è piana e orizzontale. E’ un fatto che conosciamo bene e di cui teniamo conto ogni volta che vogliamo bere un bicchiere di aranciata o trasportare un piatto di brodo. Ma che cosa accade quando sull’acqua agisce la forza centrifuga, oltre alla forza di gravità?

La metà del cono

Valutare la metà di qualcosa non è sempre facile come sembra. Per esempio, immagina di avere un bel bicchiere a forma di cono pieno fino all’orlo di bibita fresca. Vuoi fare a metà con una tua amica. Come fate a capire a quale livello si trova la metà del liquido?

ciclo impollinazione, fecondazione e germinazione di un fiore

L’importanza delle api

Sul finire della primavera e poi per tutta l’estate, si possono finalmente cominciare a gustare i frutti di alberi e campi coltivati.

L’effetto Lotus

Avete mai notato quelle affascinanti perle d’acqua che si formano sulle foglie di alcune piante dopo la pioggia? Questo fenomeno è spettacolare sulle grandi foglie del Loto ma lo possiamo osservare anche su piante più diffuse in Italia, come l’Echeveria, il Graptopetalum e il Cavolo.

Piatto con verdure fresche e uovo sodo

Attenti alle diete!

Si avvicina la bella stagione e aumenta il desiderio di mostrare un fisico in forma.

Alberi in città (parte 3°)

Gli alberi urbani hanno molte virtù. Ogni mattina ci danno il buongiorno, si regolano tutto l’anno sull’ora solare, producono ossigeno, assorbono anidride carbonica, filtrano le polveri sottili, riducono i rumori, migliorano il microclima e aumentano persino il valore degli edifici.

E noi, siamo altrettanto buoni con loro?

Esperimenti da 5 minuti: la freccia e il bicchiere

Da che parte si va? A destra… no, a sinistra… nemmeno, da entrambe le parti? Questo è un simpatico esperimento per iniziare a studiare la rifrazione e le lenti.

Alberi in città (parte 2°)

Introduzione
Il 16 febbraio 2013 è entrata in vigore la legge nazionale che detta le “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”.
Tale legge prevede che:

  • tutti i comuni sopra i 15.000 abitanti creino un catasto degli alberi;
  • per ogni bambino nato o adottato nei comuni sopra ai 15.000 abitanti sia piantato un nuovo albero dedicato;

Dieci centesimi nel palloncino

Questo è uno dei miei esperimenti preferiti per illustrare alcuni aspetti, a me molto cari, dell’insegnamento scientifico:

  1. in una buona “lezione” di scienze ci deve essere un po’ di spettacolo, una sorpresa e un pizzico di umorismo;
  2. lo spirito scientifico si sviluppa facendo osservazioni, ipotesi, esperimenti e misure;
  3. le cose si imparano meglio usando più sensi: vista, udito, tatto, odorato, gusto, cinestesia, …;
esplosione Supernova 2005ke

Che cosa sono i raggi cosmici?

Ogni secondo l’atmosfera terrestre è attraversata da particelle provenienti dallo spazio da ogni direzione. Il loro nome è raggi cosmici. Ma che cosa sono in realtà questi raggi cosmici che ci attraversano indisturbati senza che noi ce ne accorgiamo?

Il video vincitore di Math-O-Vision 2013

La matematica è dappertutto, nella nostra vita!
Il video intitolato Integration of math and life (durata 2’43”) ha vinto il primo premio nella gara inaugurale Math-O-Vision 2013, che invita gli studenti di 13-17 anni a realizzare filmati creativi a tema matematico.

Alberi in città (parte 1°)

Osserviamo una città dall’alto. A prima vista scorgiamo una struttura formata da edifici e strade. Ma se guardiamo meglio, notiamo anche zone verdi con alberi. Li vediamo ogni giorno lungo i viali e nei giardini pubblici ma li osserviamo veramente o sono quasi trasparenti per noi? Sappiamo che alberi sono?

casetta dell'acqua, torino, con bottiglie

La scoperta dell’acqua del rubinetto!

In tutta Italia sono state costruite 500 casette dell’acqua: punti di rifornimento di pura acqua dell’acquedotto comunale, liscia o frizzante ma sempre refrigerata; la prima è gratuita, mentre la seconda costa appena 5 centesimi al litro.

frutta

Basta un poco di zucchero…

Secondo Robert Lustig, docente di pediatria clinica dell’Università della California, lo zucchero è veleno (vedi l’articolo pubblicato su Tuttoscienze).

immagine della CMB scattata dal satellite Planck

Caro, vecchio Universo

I moderni telescopi sono macchine del tempo
Per millenni, prima dell’invenzione del cannocchiale, l’occhio umano è stato l’unico strumento che gli astronomi avessero a disposizione per scrutare il cielo, con tutte le limitazioni che ciò comportava

Il buco nella mano

L’esperimento che vi propongo è vecchio e facile ma dall’effetto incredibile: vi sembrerà di avere un buco nella mano. In realtà è soltanto un’illusione ottica che ci permette di comprendere meglio alcuni aspetti della visione binoculare.

illustrazione che mostra il circolo di illumiazione sul pianeta Terra

L’equinozio di primavera

Che cosa significa la parola equinozio? Equinozio deriva dal latino equi-noctium che vuol dire “stessa durata del dì e della notte”.
Fin dall’antichità gli equinozi hanno rivestito un ruolo importante in diverse culture.

After-images: quando gli occhi vedono anche quello che non c’è

Un esperto mi ha detto che le illusioni ottiche sono fondamentalmente di due tipi: quelle che dipendono dagli occhi e quelle che dipendono dal cervello. Le after-images sono causate soprattuto dagli occhi ma, in certi casi, interviene anche il cervello che interpreta le figure a modo suo.

I giocattoli e la scienza: Slinky, la molla che scende le scale

Si chiama Slinky e tutti la conoscono perché è la molla capace di scendere le scale da sola! Alcuni dicono che non serve a niente perché non sa fare altro, ma in realtà è una simpatica maestra che ci può aiutare a capire tanti concetti di fisica…

In collegamento diretto con gli astronauti dalla Stazione Spaziale Internazionale

Parlare con gli astronauti che abitano sulla Spazione Spaziale Internazionale? Se siete nei pressi di Torino, l’8 novembre 2012 alle 13 potete fare un salto a Infini.to – Planetario di Torino, Museo dell’Astronomia e dello Spazio.

Vedi anche tu quel velociraptor?

Chi di noi non ricorda il pluripremiato kolossal cinematografico Jurassic Park uscito nel 1993 e diretto da Steven Spielberg? Nessuno, almeno tra i nati prima del 1990!

In Jurassic Park veri dinosauri in carne e ossa popolavano un parco a tema

Hai mai toccato il cielo con un dito?

Vietato non toccare…
A pochi passi da Torino, immerso nel verde della collina, il Parco Astronomico Infini.To è un luogo molto speciale, dove si può non solo osservare il cielo ma lo si può “toccare con il dito”.

L’evoluzione della Luna

Osserviamo la Luna piena.
Alziamo gli occhi al cielo in una notte serena, quando la Luna è completamente illuminata: il nostro satellite appare come un piccolo disco argentato.

logo InOMN

22 Settembre 2012: Notte mondiale della Luna

La sera di sabato 22 settembre astronomi professionisti e dilettanti e tutte le persone interessate si danno appuntamento per l’edizione 2012 della Notte mondiale della Luna.

Il mondo è matematico

È ritornata in questi giorni in edicola “MONDO MATEMATICO”, una collezione di 40 libri pubblicata dalla RBA Italia. La prima uscita è “La sezione aurea. Il linguaggio matematico della bellezza”, di Fernando Corbalán, traduzione dallo spagnolo di Paola Pettinotti e Alessandro Ravera. Questo volume e molti altri della serie trattano argomenti di collegamento fra la matematica e il mondo della natura.

La privacy a scuola. Il decalogo del Garante, dagli smartphone ai registri online

Mancano pochi giorni all’apertura delle scuole e il Garante per la protezione dei dati personali ritiene utile fornire a professori, genitori e studenti alcune indicazioni generali in materia di tutela della privacy. Sì alle foto di recite e gite scolastiche, ma solo per fini personali. Obbligo di consenso per la pubblicazione di video e foto in rete. Prudenza sui registri online.

La lezione delle scimmie

Care colleghe, cari colleghi, fra pochi giorni inizierà la scuola e vorrei augurarvi buon lavoro con un po’ di umorismo edificante. La parabola che sto per raccontarvi si ispira a un esperimento scientifico veramente realizzato tanti anni fa. Un ricercatore chiuse 5 scimmie in una stanza dove si trovava una scala e in cima alla scala c’erano delle banane. Una delle scimmie salì sulla scala per prendere le banane ma…

Pigna Fibonacci

Le pigne e i numeri di Fibonacci

Nel 1200 circa, Leonardo Fibonacci pose quasi per gioco un problema sulla riproduzione dei conigli in un allevamento. La soluzione del problema lo portò a formulare la famosa successione di Fibonacci: 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, … Tali numeri indicano quante coppie di conigli ci sono nell’allevamento un mese dopo l’altro. Oggi sappiamo che i numeri di Fibonacci sono molto diffusi in natura, per esempio si trovano nelle margherite e nelle pigne.

girasole

Quali sono le piante che provocano allergie?

Abbiamo visto in un post precedente che i pollini sono la causa più frequente di allergie respiratorie, chiamate anche pollinosi.

Elica

I giocattoli e la scienza: l’elica volante

Come volano gli elicotteri? A cosa servono gli alettoni nelle auto di Formula 1? Perché alcune automobili sportive hanno lo spoiler? Sono tre situazioni diverse ma la spiegazione è la stessa. Proviamo a capirla con l’aiuto di un giocattolo intramontabile: l’elica volante a strappo.

Il Giardino della scienza a Popsophia

Matematica, fisica e filosofia si intrecciano nella rassegna il “Giardino della scienza” curata dal matematico Giorgio Bolondi e realizzata in collaborazione con Pearson Italia, sponsor e partner scientifico del progetto.

It's a Rocky World

L’energia devastante dell’impatto con un asteroide

Il 14 giugno 2012 un asteroide denominato 2012 LZ1 è transitato vicino alla Terra. L’evento ha richiamato l’attenzione sugli effetti distruttivi che potrebbe avere l’impatto di un corpo celeste di grandi dimensioni contro il nostro pianeta.

Pentas lanceolata

Il fiore della Pentas

La Pentas si chiama così perché ha i fiori con 5 petali. Eppure ogni regola ha le sue eccezioni. Vi propongo un piccolo esercizio di osservazione: nella foto seguente vedete una pianta di Pentas lanceolata. C’è un fiore con 6 petali. Siete capaci di trovarlo?

Le nuove indicazioni nazionali per il curricolo

È stata pubblicata il 30 maggio 2012 la bozza dei nuovi programmi scolastici (Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione). La parola chiave è: competenze.

Osserviamo la Stazione Spaziale Internazionale

Avete mai visto un puntino luminoso sfrecciare veloce nel cielo, senza emettere alcun rumore? Si tratta di un satellite artificiale. Dal lancio dello Sputnik a oggi, l’uomo ha messo in orbita migliaia di satelliti.

Le allergie primaverili

La primavera, si sa, è accompagnata dalla fioritura di molte piante e quindi dalla produzione massiccia di pollini. I pollini sono la causa più frequente di allergie respiratorie, chiamate anche pollinosi.

intro

10+ piante che potreste incontrare lungo una pista ciclabile

Per cominciare a capire che cosa è la biodiversità basta fare una passeggiata lungo una pista ciclo-pedonale fiancheggiata da una striscia di aiuole abbandonate o da terreno incolto.

bussola

La bussola di Oersted

Con una bussola, una batteria e un filo di rame possiamo dimostrare che una corrente elettrica genera un campo magnetico intorno a sé.

Sistema metrico o Sistema imperiale, that is the question!

Lord Howe of Aberavon, il 15 maggio 2012, ha chiesto ufficialmente al Governo del Regno Unito di abbandonare definitivamente il Sistema imperiale britannico di misure per passare al Sistema metrico decimale.

motore

Un semplice motore elettrico ad avvolgimento

Nel nostro percorso didattico sull’elettricità e il magnetismo, dopo l’esperienza di Oersted, il solenoide e l’elettrocalamita, un passaggio importantissimo è il motore elettrico.

L’alfabetismo scientifico degli italiani secondo Observa

Observa – Science in Society ha pubblicato l’ottava edizione dell’Annuario scienza e società 2012, a cura di F. Neresini e G. Pellegrini, edizioni Il Mulino.

La sfida dei supermagneti

I magneti, o calamite, sono presenti nelle nostre vite di tutti i giorni: dalle piccole calamite attaccate al frigorifero a quelle che permettono la chiusura degli armadi, fino a quelle presenti nelle cuffiette con cui ascoltiamo la musica.

Che cosa sono le terre rare?

Le terre rare sono 17 elementi chimici (scandio, ittrio e i 15 lantanoidi) tra cui il neodimio , il promezio, il cerio e così via. Quasi nessuno ne ha sentito parlare…

Elettricità sicura per il laboratorio di scienze

L’elettricità è uno degli argomenti fondamentali della classe terza superiore di primo grado (terza media): circuiti elettrici, leggi di Ohm, elettromagnetismo…