Menu

HOME

POST IN EVIDENZA

Gli appuntamenti da non perdere segnalati dalla nostra redazione. Nelle prossime settimane MaTeinItaly a Milano, La margherita di Adele a Bologna, l’affascinante mondo dei minerali a Napoli e i Caffè scientifici all’Istituto italiano di tecnologia di Genova.

Ricominciano i webinar di formazione Pearson, incontri in aula virtuale gratuiti e rivolti ai docenti per aggiornare, formare e dare la possibilità di discutere. Ecco i primi tre appuntamenti rivolti agli insegnanti di scienze.

Gianfranco Bo ci propone uno degli esperimenti più famosi al mondo, si fa in cinque minuti ma ha più di 2000 anni di storia: una candela accesa, posta sotto un barattolo, dopo un po’ si spegne. Ma… dopo quanto tempo si spegne? Che cosa si consuma e che cosa si produce durante la combustione? Perché il barattolo si appanna? E se noi ci trovassimo un giorno in un enorme barattolo chiuso con una grande candela accesa? O forse ci siamo già?

Vi siete mai guardati intorno nella vostra città? Ci sono moltissimi alberi, di moltissime specie diverse. Con questo post (diviso in tre parti dotate di numerosissime foto) vi insegniamo a riconoscere e rispettare il regno vegetale urbano…

MATERIALI & MEDIA

Quanto pesi? Dipende…

A questa semplice domanda rispondiamo spesso con un valore e poi un’unità di misura, per esempio 60 kilogrammi. Ma… (leggi il post)

Incontriamoci a Castel San Pietro Terme

Le giornate del 7-8-9 novembre 2014 vedono andare in scena il Convegno nazionale Parliamo tanto spesso di Didattica della matematica, la tre giorni densa di conferenze, seminari, laboratori.

Idee e soluzioni pratiche per insegnare le scienze

Ricominciano i webinar di formazione
Anche quest’anno Pearson organizza una serie di webinar (cioè incontri in aula virtuale) gratuiti e rivolti ai docenti per aggiornare, formare e dare la possibilità di discutere.

Da segnare in agenda

Gli appuntamenti da non perdere segnalati dalla nostra redazione. Nelle prossime settimane MaTeinItaly a Milano, La Margherita di Adele a Bologna, l’affascinante mondo dei minerali a Napoli e i Caffè scientifici all’Istituto italiano di tecnologia di Genova.

Spiacevoli incontri in mare

In vacanza al mare? Potrebbe capitare di incontrare una medusa! Chi sono questi spettacolari abitanti delle nostre acque che creano qualche problema se l’incontro è troppo ravvicinato?

La Nebulosa del Granchio, al cui centro è visibile la Pulsar. L'immagine combina in rosso i dati ripresi nello spettro del visibile da Telescopio Spaziale hubble (HST) e in blu quelli X del telescopio Chandra. Crediti: NASA/HST/ASU/J. Hester et al. X-Ray: NASA/CXC/ASU/J. Hester et al.

Le pulsar: strani fari nell’Universo

La storia della fisica è costellata di aneddoti su alcune scoperte avvenute per caso. Basti pensare alla scoperta dei raggi X a opera del fisico tedesco Wilhelm Conrad Röntgen, che intuì l’emissione di questa radiazione sconosciuta mentre, al lavoro su un tubo catodico, vide illuminarsi un foglio.

L’antimateria nella rete!

A fine gennaio 2014, al CERN di Ginevra, grazie all’esperimento ASACUSA, una collaborazione internazionale è riuscita per la prima volta a creare e trattenere un fascio di atomi di anti-idrogeno.

Il primo uomo sulla Luna, Neil Armstrong, opera con il Modulo Lunare. Luglio 1969 Foto NASA.

Di chi è la Luna?

Da qualche settimana, sulla Luna “sventola” bandiera rossa
È il vessillo a cinque stelle della Repubblica Popolare Cinese portata lassù dalla sonda Chang’e-3, allunata il 14 dicembre 2013 nei pressi della piana Sinus Iridum, o Baia dell’Arc

I giocattoli e la scienza: la barca pop-pop

La barca pop-pop è un giocattolo di latta con un semplice motore a vapore, senza parti in movimento, alimentato da una candela o da un fornello a olio. Il nome pop-pop deriva dal suono che fanno alcuni modelli di motore.

Decaloghi per il perfetto insegnante

Se fate una ricerca in Internet con le chiavi “decalogo buon insegnante educatore“, otterrete qualcosa come 200.000 risultati. Usando le chiavi in inglese, i risultati salgono a 5.000.000. La Rete è piena di siti che danno buoni consigli ai professori su come svolgere il loro lavoro. Seriamente ma non senza un pizzico di umorismo, vi propongo alcuni di questi decaloghi.