Menu

ARCHIVIO

Le notizie del mese di gennaio 2015 [scienza da non perdere]

Un anno di scienza

La sonda Rosetta ha forma di una scatola di alluminio di 2.8 x 2.1 x 2.0 metri. Gli strumenti scientifici sono montati sulla parte superiore della scatola, mentre i sottosistemi sulla base. Crediti: ESA / AOES Medialab

La sonda Rosetta. Crediti: ESA / AOES Medialab

Il 2014 ormai è alle spalle, ma non è ancora troppo tardi per gettare uno sguardo all’indietro, recuperando i grandi eventi scientifici dell’anno passato e magari provando a segnalare personaggi e campi di ricerca che vale la pena tenere d’occhio per il futuro. È quello che hanno fatto, come ogni anno, le principali riviste scientifiche, con numeri speciali ripresi anche dal notiziario online di «Le Scienze». Un’anticipazione: per tutti, l’evento più importante del 2014 è stata la discesa del lander Philae sulla cometa.

Regolare l’intelligenza artificiale

Grandi promesse, ma anche qualche rischio. Sono le prospettive dell’intelligenza artificiale, un campo di indagine e sviluppo che andrebbe regolamentato in modo preciso, per evitare pesanti effetti collaterali. Questa, almeno, la richiesta contenuta in una lettera aperta pubblicata sul sito del Future of Life Institute da oltre 400 firmatari.

[La notizia da wired.it]

[Dal sito del Future of Life Institute]

Antibiogramma per Staphylococcus aureus

Antibiogramma per Staphylococcus aureus. Crediti: CDC / Don Stalons

Un antibiotico anti-resistenza

Isolata una nuova sostanza in grado di aggredire la componente lipidica della parete cellulare batterica: potrebbe aggirare per decenni il rischio di antibiotico-resistenza.

[Dal blog Not exactly rocket science]

MAGIA!

L’esperimento MAGIA ha misurato, per la prima volta, la curvatura del campo gravitazionale: quella dovuta all’effetto di una massa sullo spazio-tempo, secondo Einstein.

[Dal sito di OggiScienza]

 

 

Scrivi un commento!